Una “barza” vecchia…quasi quanto me

1148866010.jpg

Berlusconi, in visita negli Stati Uniti va alla Casa Bianca dall’amico George W. Bush. Durante l’incontro Berlusconi chiede a Bush, quale sia la sua strategia che gli conferisce la nota leggendaria leadership, e Bush risponde che consiste nel circondarsi di persone intelligenti.

A questo punto Berlusconi chiede come faccia a giudicare se sono intelligenti. “Lo capisco facendo loro dei test che mi ha preparato la C.I.A..” risponde Bush “Vuoi vedere? Te lo dimostro subito.” Bush tira fuori dal cassetto un questionario, alza il telefono, inserisce il viva voce, quindi si fa passare Richard B. Cheney vice-presidente e gli pone questa domanda:”Dick rispondi al seguente quiz: Tua madre e tuo padre hanno un figlio, che non è tuo fratello . Mi sai dire chi e?”. Cheney ci pensa su un bel po’, si consulta segretamente coi suoi collaboratori e finalmente dice: “Ci sono arrivato Capo: Sono io!”  Bush controlla sul foglio la risposta e dice: “Corretto Dick! Bravo.” 

Al rientro a Roma Berlusconi decide di mettere alla prova dell’intelligenza Sandro Bondi. “Ti faccio una domanda: tua madre e tuo padre hanno un figlio che non è tuo fratello. Mi sai dire chi è?” Bondi ci pensa su un bel po’, poi si rende conto che non ci arriverà mai anche perché la domanda è decisamente superiore alle sue forze, prende quindi 24 ore di tempo per poter rispondere. Va a trovare Marcello Dell’Utri che è considerato il secondo cervello “più lucido” e gli pone la micidiale domanda. Questi ci pensa su una buona oretta e poi annuncia: “Penso di esserci arrivato: sono io!” Bondi si fa portare subito dal Silvio e gli fa: “Capo, so chi è, è: Dell’Utri!“.

“Ma va’, è Cheney!”

Una “barza” vecchia…quasi quanto meultima modifica: 2008-08-21T14:05:00+00:00da fragiune
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento