Un grande piccolo genio

432454327.jpg
A questione tuttora aperta circa il fatto che la folgore napoleonica possa considerarsi più una fortuna che una disgrazia (cfr. “Fu vera gloria?” – A.Manzoni), non vi è però discordanza tra l’intera totalità degli studiosi delle discipline storiche e medico-psicologiche, nel considerare il “piccolo generale” un vero e proprio genio.

Già il Ministro Tayllerand, buon conoscitore d’uomini, nonché, e forse proprio perciò, cauto emettitore di giudizi al loro riguardo, doveva causticamente convenire, con probabile sforzo di sofferta onestà:
“E’ un genio, a volte offuscato da lampi d’intelligenza”.

Napoleone stesso, poi, a tal proposito, non ebbe mai il minimo dubbio; si pensi che a Sant’Elena stanco, sfiduciato e ormai prossimo al grande incontro col “Massimo Fattor”, dettava, la seguente memoria:
“Nella mia vita avrò combattuto una sessantina di grandi battaglie.
Da nessuna di esse ho mai appreso nulla che non avessi già saputo fin dalla prima”.
1583792231.jpg


E pensare che a Napoli un antico adagio suona: “Nisciuno nasce ‘mparato.”

Un grande piccolo genioultima modifica: 2008-09-29T18:44:23+00:00da fragiune
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento