Fiori a tutti

– Al fratello, Ofelia offre rosmarino e viole del pensiero:
« There’s rosemary, that’s for remembrance; pray, love, remember
and there is pansies. that’s for thoughts »

« C’è il rosmarino, per la rimembranza. Ti prego, amore, ricorda
ed ecco delle viole, queste per i pensieri »

– Al re offre finocchio e aquilegia:
« There’s fennel for you, and columbines »
« Per te il finocchio e l’aquilegia »

– Alla regina dà la ruta, e ne prende anche per sé:
« there’s rue for you; and here’s some for me: we may call it herb-grace o’ Sundays: O you must wear your rue with a difference…»
« C’è la ruta, ed un poco anche per me: la possiamo chiamare “erba grazia della domenica”; ma la tua ruta devi portarla addosso in altro modo… »

– Sempre alla regina sta per darle una margherita, e vorrebbe darle anche delle violette: 

« There’s a daisy… 
I would give you some violets, but they withered all when my father »

« Ecco una margherita… 
E le violette ti vorrei dare, ma appassirono tutte quando morì mio padre »

 

 Amleto atto IV scena V
 J.Millais - Ophelia floating.jpg
 J.Millais – Ophelia floating
 
Fiori a tuttiultima modifica: 2009-01-10T08:57:00+00:00da fragiune
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento