Noi non torturiamo

“Caro George, entrerai nella Storia….”
firmato: S. Berlusconi 
 
 
 traggo dal blog di Vittorio Zucconi: 
watertorturedm_468x404.jpg

 

“Waterboarding”, la simpatica tecnica di interrogatorio nella quale viene ripetutamente simulata la morte per annegamento della vittimaversando acqua su uno straccio che gli copre il viso e la bocca, quella che l’amminsitrazione di Bush e Cheney e del loro grottesco ministro della Giustizia Aberto Gonzales consideravano una “forma migliorata di interrogatorio” per poter proclamare indignati in pubblico che “l’America non tortura” è invece una forma di tortura, come tutti sapevamo benissimo. Lo ha detto nella sua audizione davanti al Senato il futuro ministro per la Giustizia del gabinetto Obama, Eric Holder. Un passo alla volta, un minuto alla volta, la notte sta passando.
 …esattamente come ci sono entrati i Domenicani coi Catari”
 catari_domenicani_inquisizione_torturano_i_catari.gif

Noi non torturiamoultima modifica: 2009-01-21T04:24:29+00:00da fragiune
Reposta per primo quest’articolo

7 pensieri su “Noi non torturiamo

  1. Coglione non ti sembra una parola grossa per un ometto ipocrita come la tessera P2 n° 1816?
    E non lo sto offendendo, bensì riprendendo le sue parole.
    Coglione, infatti, sono io.
    Ricordi?
    Solo dei coglioni, disse, possono votare il Partito Democratico.
    Beh, ripensandoci, qui mi sa che aveva ragione lui, cazzarola…

  2. E che ho votato anch’io.
    Coglione quindi come te.

    Posso trasferire, ora, una vecchia battuta, mi pare del: The Economist?
    A me pare che il Sig. Veltroni si sia rivelato leggermente/maledettamente…”unfit.”
    Ricordo però che il coglione ora scrivente, magari sbagliando ancora di più, alle cosidette “primarie” diede la sua preferenza a suor ROSY BINDI delle Figlie di Maria.
    Per me sarebbe stata più tosta del pannoso “Uolter”.
    Il Maleducato Nazionale ama il gioco pesante e si sa che : “When the going gets tough, the toughs get going!”
    ………………
    E poi dico ancora: Ma vogliamo provare a piantarla lì con ‘sti maschietti una buona volta, e provare, che costa?, con una femminuccia?
    Io ci credo.
    Certo che se poi anche quella……beh allora non ci rimarrebbe che Padre Pio!
    ORA PRO NOBIS.

  3. A proposito Grazià e sempre relativamente all’appoggio dato al Partito Democratico.
    Che dici? A norma dell’Editto contro chi votava certi partiti, norma che il Generale Natzinger ha, a precisa richiesta, riconfermato in toto, che dici, dicevo, ce lo saremo guadagnato il nostro posto all’Inferno, oppure il PD (senza ELLE) come lo chiama Grillo, non conta nel punteggio finale, perché non è abbastanza comunista come invece continua a vederlo tale solo il Berlusca?
    (Certo che però, a volte mi chiedo, ma che razza di computer deve mai avere Dio per non farsi scappare neanche una piccola crocettina in “gabina” che nessuno vede?)
    Ricordo ancora il manifesto trucido appeso nel ’48 dalla DC (arrivaremo a rimpiangerla?) su tutti i muri itagliani per invitare a meditare bene e così sconfiggere la sinistra e che recitava: “In cabina Dio ti vede! Stalin no!”
    Per me un capolavoro insuperato di psicologia terroristica!
    Io coi miei amici, andavo in Arcivescovado a prendere “bracciate” di manifestini di tutti i tipi che avremmo dovuto distribuire alla popolazione per sensibilizzarla sul “pericolo dei cavalli cosacchi che si sarebbero abbeverati alle sacre acque delle fontane di di Roma”
    La DC vinse alla grande!
    Evidentemente si trattò ancora una volta di una vittoria pilotata dall’alto, il famoso: “DEUS LO VOLT!”
    E, considera, una vittoria nonostante il fatto che con i pacchi di manifestini non distribuiti ma portati alle nostre famiglie, appiccammo il fuoco alle stufe di quei grami tempi del dopo guerra, per buona parte dell’inverno!
    Ricordo che ad un certo punto i preti addetti ai rifornimenti mangiarono la foglia, forse il solito Giuda che colpiva ancora a distanza di 2 millenni, e furono quindi minacciate sanzioni, a venire, di migliaia e centinaia di migliaia di anni di Purgatorio!
    Io personalmente ripresi a distribuire, non proprio tutto ma un po’ di più di prima (“hai visto mai?”) anche perché, a quei tempi, il “fuoco” mi faceva molto più paura di adesso.
    ………………
    “Giovinezza, giovinezza! Primavera di belleeezzaaa!!!)

  4. Tra l’altro guardavo ancora per un momento la foto dei due che fanno “annegare” quel poveraccio e ti vedo una disgraziata seduta in fondo che prima non avevo visto.
    Un po’ annoiata, si direbbe.
    Che fa laggiù in attesa?
    Aspetta il suo turno?
    “Rd ora dame a scgliere!” come nelle balere che si rispettino.

Lascia un commento